Eutanasia del gatto: domande dell'umanità

Non c'è bisogno di spiegare a qualcuno cos'è l'eutanasia? Ma nel caso in cui, il concetto dovrebbe essere espresso: eutanasia - l'uccisione intenzionale di un animale con l'aiuto di droghe.

Nel nostro paese non esiste una legge sulle regole per cullare un gatto, tranne che per una legislazione mal funzionante sulla crudeltà sugli animali. Nonostante l'imperfezione del sistema, una persona dovrebbe sempre rimanere umana e capire che la procedura è umana solo quando l'animale è privato della vita per motivi di salute: dolore acuto e angoscia sono incompatibili con la vita. In tutti gli altri casi, l'eutanasia è un crimine!



Quando si consiglia di dormire un gatto?

Per l'eutanasia ci sono indicazioni severe.

Nessun medico professionista ucciderà l'animale al momentaneo capriccio del proprietario, solo perché il gatto è sordo / cieco, defeca nel posto sbagliato o miagola durante l'ultima calura . Per ogni procedura medica ha la sua testimonianza, lo stesso vale per la nostra domanda.

Le ragioni principali per l'eutanasia sono la qualità della vita del gatto, quando nessun antidolorifico e medicinali possono alleviare la sofferenza fisica dell'animale, e la prognosi dell'esito della malattia è sfavorevole. Queste condizioni includono:

  • oncologia negli ultimi stadi di sviluppo o tumori che interrompono il funzionamento di organi e sistemi;
  • lesioni incompatibili con la vita;
  • in alcuni casi, una soluzione positiva contribuisce alla vecchiaia.

Per quanto riguarda le patologie traumatiche, la questione del sonno viene affrontata con grande cura e dopo un esame completo e competente dell'animale. Nessuno sostiene che con fratture multiple, rotture di tessuto o lividi, il gatto provi dolore e sofferenza, ma, di norma, dopo un trattamento adeguato, la salute viene ripristinata e la vita va avanti.

Un vivido esempio è la storia di uno dei gatti del cantiere. Dopo l'incidente aveva una mascella fratturata e un cranio fratturato. I proprietari, volendo liberarsi del peso, gettarono il povero uomo nei cespugli vicini nella speranza della sua imminente morte. Qual era la loro sorpresa quando pochi giorni dopo l'animale morente strisciava sotto la porta, chiedendo aiuto. Nulla da fare, come iniziare il trattamento. Sorprendentemente, il gatto è sceso!

La decisione di uccidere artificialmente un animale domestico viene presa solo dopo aver esaminato l'animale e con piena fiducia nella disperazione della situazione!


Gatti di eutanasia a casa o in clinica

Naturalmente, il veterinario e solo lui dovrebbe eseguire il sonno! Ma esattamente dove - decide il proprietario: a pagamento, lo specialista tornerà sempre a casa. Partenza dalla vita a casa dell'animale domestico, forse una soluzione migliore, dal momento che l'animale non sarà sottoposto a ulteriore stress. Di solito, i professionisti non consentono al proprietario di essere presente quando uccide, in modo da non aggravare lo stato mentale depresso del cliente.

Ci sono anche persone che cercano di far dormire un gatto a casa senza l'aiuto di un veterinario. Questa è una grande follia e un atto spericolato! È problematico, e in alcuni casi impossibile, acquistare da soli un farmaco sicuro. L'uso di mezzi improvvisati per fermare la respirazione o il cuore provocherà un'agonia di gatti, il tipo di cui non tutti possono resistere.

E certamente è impossibile ricorrere a metodi crudeli di eutanasia: annegamento, soffocamento, shock elettrico o l'introduzione di sostanze velenose (potenti) nel corpo, incapaci di fornire una partenza indolore per un altro mondo. Tali azioni equivalgono all'omicidio!

Come dormi?

Prima di cullare l'animale viene iniettato in anestesia.

La procedura dell'eutanasia è divisa in due fasi: prima l'animale viene iniettato in anestesia e poi iniettato con una sostanza speciale che blocca il funzionamento degli organi vitali (cuore e polmoni) o aumenta gradualmente l'effetto del farmaco fino a quando il corpo smette di funzionare - morte clinica.

Quando scelgono un veterinario per uccidere, specificheranno sicuramente i farmaci con cui lavora. Il fatto è che ci sono diversi schemi e non tutti possono essere definiti umani rispetto agli animali.

In nessun caso non è possibile accettare di dormire con rilassanti muscolari (ditilina, xilazina, Killin, ecc.) Senza prima usare narcotici e antidolorifici. Il principio di azione dei farmaci è quello di rilassare i muscoli, compresi i muscoli del cuore e dei polmoni. Un gatto o un gatto è cosciente, sente dolore, ma allo stesso tempo non può muoversi. Di conseguenza, l'animale apparentemente tranquillo muore in una terribile agonia per soffocamento.


Momento psicologico

Accettare volontariamente la morte del migliore amico, essenzialmente un essere nativo, è molto difficile, ma in alcuni casi è davvero necessario. Per evitare o almeno ridurre il rimorso di coscienza in merito alla decisione presa, dopo un esame approfondito dell'animale, quando il medico, e meglio il consiglio degli specialisti veterinari, confermano l'inutilità di ulteriori trattamenti. L'opinione dei professionisti aiuterà a superare l'angoscia e decidere un'iniezione letale, liberando così l'animale dalla sofferenza fisica insopportabile.

Eutanasia e religione animale

I credenti si stanno chiedendo: è possibile equiparare un gatto a dormire con un peccato mortale? Non c'è una risposta definitiva. Alcuni chierici credono che l'eutanasia sia un peccato e non si può andare contro la volontà di Dio, che ha dotato l'essere vivente di sofferenza. Altri, al contrario, condividendo le anime dell'uomo e degli animali, sono dell'opinione che l'eutanasia del gatto sia una benedizione che aiuta l'animale a liberarsi del tormento del mondo.

In ogni caso, il pesante fardello della deliberata privazione della vita ricade sulle spalle del decisore e di chi lo ha realizzato. Solo agendo secondo le leggi della coscienza, assicurandosi che il processo patologico sia inevitabile, si può ottenere un equilibrio emotivo e non preoccuparsi di ciò che ha fatto.

Commenti: 4

  • Beh, cazzo, dai! I polli possono essere uccisi per la carne, e il gatto, vedi, solo per ragioni mediche! Lo stesso animale del resto e niente da lasciare.

  • Cosa succede se un gatto ha l'incontinenza urinaria in un sogno? Quando i bambini piccoli vivono in un appartamento diverso da un gatto e l'odore diventa insopportabile? Quando ci sono divani, coperte, pozzanghere sul tavolo da pranzo? E mentre il gatto è ben nutrito. La diagnosi non può essere consegnata, non c'è trattamento. In un rifugio, in una morte dolorosa? Al cottage, casa familiare, gatto anziano? Quindi i suoi cani li faranno a pezzi. Cosa fare quando su un lato della scala un gatto, e sugli altri bambini che vivono in condizioni insalubri e puzza costante?

  • Iniziamo un gatto o un cane non come carne, ma come animale da compagnia. E questo può assumere determinati obblighi.
    Sebbene, naturalmente, l'etica della relazione tra uomo e animali sia una questione estremamente difficile. Soprattutto considerando che gli animali sono un concetto molto ampio. I mammiferi superiori sono in gran parte "quasi umani" in termini di come stanno attraversando il dolore, ecc. E il pesce, ad esempio, generalmente non avverte dolore nella nostra comprensione a causa di un sistema nervoso molto più primitivo. Il pollo menzionato è probabilmente una via di mezzo (non sono entrato nella loro neurofisiologia).
    Naturalmente, questa è la mia opinione personale, e non professionale (non sono un biologo e potrei sbagliarmi sulle peculiarità della fisiologia di diversi tipi).

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *