Che colori vedono i gatti?

Uno dei motivi per cui le persone amano così tanto i gatti sono i loro occhi magici e ammalianti, spalancati ed estremamente espressivi per l'animale. Anche tra le tendenze della moda del trucco, gli occhi sono sempre apprezzati "sotto il gatto", guidati da frecce per dare la forma appropriata. La bellezza degli occhi del gatto è in gran parte dovuta alla loro taglia - da tutti gli animali domestici sono gli occhi del gatto che sono i più grandi in confronto alle dimensioni del corpo. Ciò è dovuto alla vita notturna del gatto, e la disposizione speciale dei loro occhi è spiegata dagli stessi motivi.



Che colori vedono i gatti? I gatti vedono le persone allo stesso modo? Che aspetto ha il mondo per i compagni umani pelosi e quali sono le caratteristiche della vista felina?

I gatti hanno una visione a colori, ma non così brillante come una persona.

Un tempo non potevano distinguere i colori, e il mondo per loro è bianco e nero, o meglio, costituito da diverse sfumature di grigio. Tuttavia, oggi gli scienziati sono inclini al fatto che i gatti abbiano ancora una visione a colori, anche se non così luminosi e contrastanti come negli umani o nei primati superiori. Le fusa hanno una percezione inferiore dello spettro verde, ma distinguono molte variazioni di grigio. Questo ha una sua logica:

  • In primo luogo, nella natura l'erba verde ha erba, foglie di alberi e altri mondi vegetali, e non si preoccupa affatto dei gatti.
  • In secondo luogo, le loro prede - topi e ratti - hanno un colore grigio o grigio-marrone, e questa è la differenza principale tra queste tonalità.
  • In terzo luogo, la vita notturna lascia la sua impronta, perché "tutti i gatti sono grigi di notte", e il mondo circostante non è così brillante.

Probabilmente tutti dovevano vedere come gli occhi del gatto brillavano come risultato del flash o solo dalla stanza buia. Questo fenomeno è associato alla presenza dietro la retina dell'occhio di uno speciale strato riflettente - Tapetum. Grazie a questo strato, la fotosensibilità degli animali notturni aumenta a volte. Ad esempio, nei gatti, è 7 volte più alto che negli umani. Curiosamente, secondo il modo in cui gli occhi del gatto si illuminano, puoi giudicare il colore delle loro iridi - di solito, nei gatti con gli occhi azzurri e nel solito verde - negli occhi gialli - si osserva un minaccioso bagliore rosso.

In connessione con un dispositivo simile degli organi visivi, i gatti sono perfettamente visti in condizioni di scarsa illuminazione. In questo caso, la luce brillante per loro è insolita, in una situazione del genere, la visione umana è superiore a quella del gatto. Contrariamente alla credenza popolare, nell'oscurità totale, i gatti non possono vedere, perché per la vista di ogni essere è necessaria la luce. Questo equivoco è sorto a causa del fatto che i felini hanno un senso del tatto ben sviluppato. Con l'aiuto delle vibrisse (nelle persone - i baffi), possono davvero superare abilmente gli ostacoli anche nell'oscurità assoluta.

Tuttavia, ci sono alcune somiglianze nella nostra visione con un felino - per esempio, come un essere umano, nei gatti è binoculare (è anche chiamato stereoscopico). Ciò significa che le immagini che gli occhi di ciascun gatto vedono si sovrappongono e si piegano in una, a differenza degli animali con una visione monoculare che vedono due immagini diverse. Come è offensivo, ma anche qui i gatti hanno un vantaggio: il loro raggio di osservazione è più ampio di 20 gradi rispetto agli umani: il loro 200 ° rispetto al nostro 180 °.

Il gatto è un predatore e il predatore è un'imboscata, quindi è molto importante determinare la velocità, la direzione e la natura dell'oggetto in movimento in modo rapido e chiaro. A questo proposito, i cacciatori soffici distinguono meglio gli oggetti in movimento, specialmente quelli che si muovono in orizzontale, piuttosto che nel piano verticale.

E, naturalmente, non possiamo ignorare la notevole disposizione della pupilla del gatto. A differenza degli umani, nei gatti non è rotondo, ma a fessura, anche se al buio può acquisire una forma ovale o rotonda. In piena luce, si restringe il più possibile, e questo protegge gli occhi di gatto sensibili da danni alla retina e al disagio. Al buio, al contrario, si espande, assorbendo i più piccoli raggi di luce.

Autore dell'articolo: Oleynikova Alena, artista e amante dei gatti, appositamente per il nostro sito

Risposta

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *